Ιταλική γλώσσα

Ένα ιστολόγιο αφιερωμένο στην Ιταλία, στην ιταλική γλώσσα και στην εκμάθηση της...
English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified

martedì 29 novembre 2011

Avverbi di tempo




adesso
τώρα
allora
τότε
ora
τώρα
ormai
τώρα πια
prima
πριν
poi
έπειτα
dopo
μετά
mai
ποτέ
sempre
πάντα
tardi
αργά
presto
νωρίς
oggi
σήμερα
ieri
χθες
domani
αύριο
dopodomani
μεθαύριο
stamani
σήμερα το πρωι
già
ήδη
tuttora
ακόμη και τώρα
finora
μέχρι τώρα
ancora
ακόμα
recentemente
πρόσφατα

martedì 22 novembre 2011

Celi 2011

Πως σας φάνηκαν τα θέματα του celi? ποιό parte σας δυσκόλεψε; ελάτε να μοιραστούμε τις εμπειρίες μας!

sabato 12 novembre 2011

Orale Celi 3 - 4 - 5, Προφορικά B2 - Γ2: Bellezza

Parole Chiave:
andare dalla manicurista, limare le unghie

Parole Chiave:
andare dalla manicurista, 
dipingere/colorare le unghie, 
lo smalto per le unghie, colore a tinta unita 










Parole Chiave:
specchiarsi,truccarsi, la spugnetta, 
il rossetto, il pennello, 
il fondotinta, la matita, 
il lucido, il mascara, 
l' eye-liner,la cipria, 
il piegaciglie,il fard



 Parole Chiave:
andare dalla parrucchiera, 
tagliare i capelli,taglio di capelli,
tagliare ai lati.



  Parole Chiave:
farsi la tinta dei capelli,
cambiare il colore dei capelli,
coprire i capelli bianchi, 
i colpi del sole

 Parole Chiave:
andare dalla parrucchiera, 
pettinare, stirarsi i capelli,
la piastra, la pettinatura










 Parole Chiave:
andare dalla parrucchiera, 
pettinare, stirarsi i capelli,
l' asciugacapelli, la spazzola, la molletta, il bigodino, a piastra, arricciarsi i capelli,
la pettinatura/ l'acconciatura

Orale Celi 3, Προφορικά B2: Gravidanza

 Parole chiave:
coppia, clinica, visita, controllo, ospedale,
parto, partorire
 Parole Chiave:
ginnastica per la gravidanza, preparazione alla maternita, affrontare il travaglio, il respiro
 Parole Chiave:
test di gravidanza, primo giorno di ritardo del ciclo, risultato positivo, incinta
Parole Chiave:
coppia, incinta, gravidanza, al settimo mese, sdraiarsi, ridere, 
fare progetti


Orale Celi 3, Προφορικά B2: Alimentazione

 Parole Chiave
alimentazione equilibrata, grassi, carne, letticini,
calorie, mantenere la linea, salubre/nocivo, piramide alimentare, fibre naturali, proteine, vitamine
  Parole Chiave
frutta, cocomero, natura,
 Parole Chiave
pranzo, sala da pranzo, pasta, insalata


  Parole Chiave
alimentazione equilibrata, fibre naturali, ricetta, succo, fruttilatore, nutriente, vitamine, calorie, mantenere la linea, salubre/nocivo

  Parole Chiave
fast food, obesita, grassi, patate fritte, bibita, eccesso di grassi, fare male alla salute

Orale Celi 3 - 4 - 5, Προφορικά B2 - Γ2: Medicina

Parole chiave:
dottore, paziente, letto, ospedale, infermiere-a, la clinica,
ammalarsi, farsi curare, visitare, ricoverare, curare,
essere in convalescenza, consultare il medico,
essere ricoverato in ospedale, somministrare una medicina

Parole Chiave
il laboratorio delle analisi, l'analisi,
il microscopio, la provetta, lo specialista,
Parole Chiave:
vaccinazione, la siringa, il pediatra, l'infermiere-a, orsetto



















Parole Chiave:
la sedia a rotelle, la stecca, il gesso,
la lesione, la slogatura, la rottura,
le stampelle, la garza/la fasciatura,
l' ortopedico


Parole Chiave:
la barella/ la lettiga, essere ammalato, ricoverare,
essere ricoverato in ospedale
 Parole Chiave:
la sala operatoria, il chirurgo, l' anestetista,
il bisturi, i guanti di lattice, intervento, il punto,
sottoporsi ad un intervento,




Una visita in ospedale ad un amico
Il signor Angelo va all’ospedale a far visita al suo amico Marco che ha avuto un incidente con la macchina.
Angelo: “Oh, ciao come stai?”
Marco: “Sto meglio, sto meglio.”
Angelo: “Ma, puoi alzarti?”
Marco: “Mah, guarda, il dottore mi dice di si… l’avvocato mi dice di no!”


Orale Celi 3, Προφορικά B2: Inquinamento


 Parole chiave:
spiaggia piena di rifiuti, inquinamento,
ambiente, l'immondizia, sacchetti di plastica,
raccolta differenziata, spazzatura, bidone/contenitore,
 ecologia, riciclaggio,ecosistema, materie biodegradabili, rifiuti tossici/radioattivi, inquinamento delle acque, degrado ambientale, ambientalista,








                                                                                                 Parole chiave
inquinamento atmosferico, smog, misure ambientalistiche, coscienza/mentalita ecologica, gas di scarico, buco dell'ozono/effetto serra

Orale Celi 3, Προφορικά B2...



 Il materiale della prova orale, nel caso di celi, consiste in:  
-una foto o un' illustrazione
-un testo
-un compito comunicativo

Il materiale della prova orale, nel caso di kpg, consiste in:
-una o due foto
-un compito comunicativo (testo dato in greco per spiegarlo in italiano)

Ως εξάσκηση, παραθέτω μερικές εικόνες στα πιθανά θέματα που μπορούν να τεθούν με μερικές σημειώσεις, εδώ δίνω εικόνες σε ένα συγκεκριμένο θέμα μόνο με λέξεις κλειδιά και για περισσότερα ψάξτε μέσω των υπόλοιπων αναρτήσεων ή μέσω των ετικετών! Επίσης η έλλειψη τόνων στις λέξεις είναι πρόβλημα του πληκτρολογίου μου, οπότε προσοχή!



Πως ξεκινάμε να περιγράφουμε μια φωτογραφία;
Come cominciamo a descrivere una foto?

Espressioni utili..

In questa foto possiamo vedere/posso vedere
--a destra/a sinistra
--sotto/sopra
--dentro/fuori
--c'e/ci sono


Esempio 1
Descriva quello che e rappresentato nella foto:

















parole chiavi:
chiedere l'elemosina,
semaforo,
poverta, mendicante


Esempio:
In questa foto posso vedere una donna che sta chiedendo l'elemosina e ha in mano un documento che mostra al conducente del veicolo. Forse si tratta di una donna povera che proviene da qualche Paese in crisio di una zingara che cerca di guadagnare un po' di soldi.
Purtroppo questa e un' immagine che nel mio Paese vedo molto spesso perche ci sono molte persone che hanno bisogno d'aiuto. Di solito queste persone hanno dei documenti che ci possono mostrare, in cui possiamo leggere dei problemi che loro affrontano come nel caso della foto.







Parole chiavi:
semaforo,
lavavetri,
pulire il parabrezza dell' auto










Parole chiave:
sfruttamento,
chiedere l'elemosina,
bambini a rischio
mendicare,
la mano tesa

Orale Celi 2 o 3, Προφορικά B1 - B2: Famiglia



Linguaggio della famiglia

fratello/sorella αδερφός-η
madre/padre μητέρα/πατέρας
mamma/papa μαμά/μπαμπάς
figlio-a γιός/κόρη
nonno-a παππούς/γιαγιά
marito ο συζυγος
moglie η συζυγος
suocero-a πεθερος-α
cognato-a κουνιάδος-α
genero γαμπρος
suora νυφη
cugino-a ξάδερφος-η
il/la nipote εγγονός-η, ανηψιός-α
padrigno πατριός
madrigna μητριά
fratellastro αδελφός εξ αγχιστείας
sorellastra αδελφή εξ αγχιστείας
il parente συγγενής
padrino νονός
madrina νονά
zio-a θείος/α


 Parole chiave:
famiglia composta da 4 membri,
sorridenti,
felice,
genitori giovani
bambini
celi 1





Parole chiave:   celi 2-3
famiglia, spiaggia,
camminare, alzare, soleggiato,
estate/primavera
infanzia





 Parole chiave:  celi 3
secchiello, gioco, versare acqua,
spiaggia,vacanze, gioia,
costume da bagno, estate




 Parole chiave: celi2-3
cucinare, cuocere, nonna
nipote, ricetta, tegame,
casseruola/pentola, insegnare



Parole chiave: celi2-3
seduti,
raccontare una favola,
aiuto ai compiti,
tempo libero,
giorno dedicato alle sue figlie

Orale Celi 2 o 3, Προφορικά B1 - B2: Educazione


Orale: Educazione

 Dopo aver descritto le immagini che vedete
(luogo, persone, oggetti, azioni)

In ogni immagine cercate di azzeccare:
-la materia che va insegnata
-il tipo della scuola/istituto/universita
-il genere: pubblico/privato
-il rapporto tra docente e discepoli

Finalmente fate un paragone tra le immagini che esistono e la situazione nel vostro Paese.

Parole Chiave: celi 2-3
aula, classe, insegnante, lavagna, spugna
studenti, banchi, lezione, scuola media,
liceo



 Parole Chiavi Celi 1-2
informatica,
classe,
presentazione
laboratorio
Parole Chiave: celi 2-3
compagno di scuola,
maestra,
doposcuola,
studio,
scuola elementare

Celi 3: Orale, Προφορικά B2 Giardino-Orto

 Parole chiave
annaffiatoio, il fiore, la pianta, giardino,
il vaso, i guanti (per giardinaggio),
il/la giardiniere-a, annaffiare/innaffiare










Parole chiave
coltivazione, orto, pomodoro, piantare, coltivare 




giovedì 10 novembre 2011

Orale Celi 3, Προφορικά B2: traffico



Parole Chiave: traffico, vettura/veicolo, auto/macchina, camion, autostrada, le ore di punta, esodo di vacanze, conducente




















Parole Chiave:
traffico, strisce pedonali, pedone, attraversare la strada, attraversare sulle strisce, segnaletica, ore di punta, pericolo, conducente/guida

Orale Celi 3, Προφορικά B2: Inquinamento



 Parole chiave:
spiaggia piena di rifiuti, inquinamento,
ambiente, l'immondizia, sacchetti di plastica,
raccolta differenziata, spazzatura, bidone/contenitore,
 ecologia, riciclaggio,ecosistema, materie biodegradabili, rifiuti tossici/radioattivi, inquinamento delle acque, degrado ambientale, ambientalista,








                                                                                                 Parole chiave
inquinamento atmosferico, smog, misure ambientalistiche, coscienza/mentalita ecologica, gas di scarico, buco dell'ozono/effetto serra

martedì 1 novembre 2011

Chiavi: Ascolto Avanzato 5. La sai l’ultima?


5. La sai l’ultima?

Voci due

Prima barrzelletttta
Allora, un uomo va dal dottore:
- Dottore, dottore, vi prego, mi deve aiutare; sono tre sere che io non dormo!
- Come non dorme?!
- Sono tre sere che io ho un incubo incredibile: io sogno la mia moglie che mi rincorre
con un gorilla!
- Un gorilla?! Ma raccontami un po’ com’è ’sto sogno.
- Ma niente, dottore: una roba bassa, grassa, pelosa, puzzolente, ’ste unghie lun -
ghe, sporche, ’sto naso enorme. Una roba orribile.
- Eh, veramente Lei ha un problema.
- Un problema! E pensa che non ho ancora descritto il gorilla!!!
Seconda barrzelllletttta
...Allora, un carabiniere e un finanziere si incontrano, ormai sono in pensione tutti
e due, il finanziere benestante, il carabiniere, invece, poverino, non ha una vi ta
molto brillante. Allora il finanziere gli dice:
- Senti, Carmelo, io ti devo dire la verità; ti ricordi quella volta che abbiamo sventato
quella rapina al furgone dei valori della banca?
- Sì.
- Senti, io ti devo dire la verità: quella volta i sacchi non erano otto, erano nove.
- Come erano nove?!
- Sì, erano nove, il nono l’ho preso io.
- L’hai preso tu?!
- Sì.
- E che cosa c’era dentro?
- Beh, senti, c’erano due miliardi, c’erano dei gioielli, insomma c’era una serie di
va lori...
- E cos’hai fatto?
- Cosa ho fatto, mi sono fatto una villa, ho messo su un negozietto, mi sono comprato
una barchetta, ho sistemato i figli.
- Ah! ...Senti, Augusto – dice il carabiniere al finanziere – allora, visto... verità per
verità, mo’ te la dico pure io: i sacchi quella volta non erano nove.
42 Ascolto Avanzato
- No?!
- No, erano dieci.
- E il decimo?
- E il decimo l’ho preso io.
- E che cosa c’era dentro?
- Eh, delle cambiali.
- E allora?
- Eh, in buona volta le sto pagando!!!



CHIAVI
1. 1c, 2d, 3d, 4a

Chiavi: Ascolto Avanzato 4. Moda e arte


4. Moda e arte
Voci due: giornalista (G.), Laura Biaggiotti (L.B.)
G. Parliamo di moda e cultura; Lei è considerata una dei più importanti mecenati
di Berni, recentemente ha finanziato il restauro della Cordonata, della
sca linata del Campidoglio a Roma, ha messo a disposizione la sua collezio -
ne di quadri di Giacomo Balla. È importante questo rapporto tra la moda e,
di ciamolo, le altre forme d’arte?
L.B. Io chiamo sempre la moda, come dire, il figlio di un Dio minore, nel senso
che è una sorellina, una sorellastra dell’arte. Però all’arte deve moltissimo
e, quindi, in qualche modo deve restituire anche. Ecco, io considero un pri -
vi legio il fatto che la mia azienda possa attraverso gli utili che raggiunge
nella vendita dei suoi prodotti nel mondo, e in particolare dei nostri profumi,
poi restaurare delle opere d’arte e aiutare la fondazione “Biagiotti Ci -
gna” e far conoscere di più diciamo quei grandi tesori dei quali noi ci av va -
liamo in qual che modo, portando avanti il nome dell’Italia nel mondo. E,
quindi, ec co... penso che sia anche per me una ricarica spirituale importante.
G. Al di là naturalmente dell’aspetto promozionale, non è un caso che la moda
scelga l’arte...
L.B. Ma io credo che ci siano delle affinità sentimentali e intellettive.
G. Grazie a Laura Biagiotti per essere stata con noi...
CHIAVI
1. 1a, 2b, 3b, 4b
2. 1. della scalinata del Campidoglio, 2. altre forme d’arte,
3. di un Dio minore, 4. deve restituire anche, 5. quei grandi tesori,
6. sentimentali e intellettiv

Chiavi: Ascolto Avanzato 3. Oroscopo


3. Oroscopo
Venerdì 31 marzo
Ariete: Avete voglia di cambiamenti e troverete le persone giuste per soddisfare
que sto desiderio.
Toro: Discutere fino all’estenuazione non vi porterà a concludere un buon affare;
meglio attendere.
Gemelli: La vostra vivacità sarà contagiosa e tutti desidereranno starvi vicino per
vi vere momenti di allegria.
Cancro: Un desiderio segreto non può essere realizzato immediatamente, vi co -
ste rebbe troppo.
Leone: È difficile per voi accettare le imposizioni di chi vuole gestire la vostra vi -
ta in modo autoritario.
Vergine: Il lavoro si complica notevolmente, tutta colpa di un equivoco; parlate
chia ro ed eviterete molti malintesi.
Bilancia: Sarete soddisfatti per aver portato a termine un difficile compito e molti
riconosceranno il vostro valore.
Scorpione: Non è il momento di protestare, avrete contro troppi nemici pronti ad
ostacolarvi.
Sagittario: Una situazione imprevista tornerà a vostro vantaggio; sappiate co glier -
la al volo.
Capricorno: Non saprete resistere alla tentazione e spenderete più del necessario,
ma in compenso sarete soddisfatti.
Acquario: È il momento di imporre i vostri punti di vista anche se gli altri vi ac -
co glieranno con grande stupore.
Pesci: Il cattivo umore è contagioso; dissipate al più presto questa aurea di pessi -
mismo.


CHIAVI
1. 1. sì, 2. no, 3. no, 4. no, 5. sì, 6. sì, 7. sì, 8. no, 9. sì, 10. sì, 11. no, 12. sì

Chiavi: Ascolto Avanzato 2. Italiani e fast food


2. Italiani e fast food
Voci 7: primo giornalista (G1), primo cliente (C1) ecc., canzone (can.)
G1 Allora, eccolo qua il tanto vituperato fast food, in questo documento di Lu -
ca Gentile, con il quale ci congediamo da voi, è andato, ha trovato dei clienti,
soddisfatti e no per il cibo e, come diceva la nostra giovane amica, per il
co sto; questi sono i risultati, noi ci congediamo temporaneamente per ritro -
var ci domani sullo stesso argomento.
C1 È “easy”, cioè è facile: prendo, mi siedo, chiacchiero... è senza impegno, non
è come un ristorante che è impegnativo, una pizzeria impegnativa...
can. Nel 2000, noi non mangeremo più, né bistecche, né spaghetti con ragù, prenderemo
quattro pillole con gran semplicità, la fame sparirà...
C2 Vengo a passar mezz’ora, prendo un tè, leggo un po’ il giornale e sono a po -
sto.
G2 Come mai sei qui a mangiare al fast food?
C3 Eh, perché si paga poco soprattutto; e poi abbastanza bene, in fretta...
(- Quattro mila e duecento, grazie!)
C4 Tutto sommato non è cattivo, cioè è buono; e poi penso anche per la veloci -
tà, cioè è molto più sbrigativo.
can. Nel 2000, noi non mangeremo più... (- Grazie, arrivederci, lo scontrino, grazie)
...né bistecche, né spaghetti con ragù...
C5 Le patatine son buone, il tè va bene, e che cosa? Il gelato lo stesso è buono,
a mille lire cosa si prende?
can. …prenderemo quattro pillole con gran semplicità, la fame se ne andrà…




CHIAVI
1. 1. in questo documento, 2. soddisfatti e no, 3. prendo, mi siedo,
chiacchiero, 4. né bistecche, né spaghetti, 5. un po’ il giornale,
6. si paga poco soprattutto, 7. per la velocità, 8. tè va bene

Chiavi: Ascolto Avanzato 1. L' Europa


1. L’Europa
Il punto è che noi siamo entrati in Europa perché avevamo e abbiamo un grande
in teresse comune con gli altri Paesi europei, a farla insieme questa Europa. Sai che
cosa significa per voi ragazzi e ragazze poter andare liberamente a lavorare in
qualunque parte d’Europa, senza passaporto e senza speciali permessi? Sa che mio
cognato, poi ora non lo è più perché la gente si separa con una facilità che mi sgomenta,
ma insomma quando era giovane, era calabrese, andò in Germania per specializzarsi;
siccome era scuro di pelle, non gli volevano affittare manco una casa,
quaranta anni fa, no? Ora lui, se va in Germania, è come se si trasferisce dalla Ca -
labria alla Campania. È un arricchimento enorme. E pensi l’arricchimento per chi
vende prodotti, no? Per chi c’ha un’impresa, automaticamente il suo mercato, an -
ziché essere fatto da 50 milioni di italiani, è fatto da 200 milioni di europei. So no
queste le ragioni dell’Europa. Il programma Erasmus, che vi permette di an da re in
giro, e Shenghen che ha abolito i passaporti. Attraverso l’Europa noi... voi ave vate
un Paese così e vi abbiamo dato un Paese così. È questo il senso dell’Eu ropa.


CHIAVI
1. 1b, 2c, 3a, 4d